CESEFAS | La Storia
349
page,page-id-349,page-template-default,ajax_updown_fade,page_not_loaded,boxed

banner_storia

La Storia

La legge 7 febbraio 1958, n° 88, diede norme certe all’insegnamento dell’educazione fisica ed allo sviluppo dell’attività sportiva nella scuola italiana e segnò inoltre i percorsi per la costituzione degli Istituti Superiori di Educazione Fisica, in primo luogo quello statale di Roma ed altri che potevano sorgere ed ottenere il “pareggiamento” con l’esigenza di colmare un lungo vuoto formativo. La legge prevedeva che un Istituto Superiore dovesse promanare da un’istituzione culturale e fu così che a Firenze si arrivò, il 28 marzo 1958, alla costituzione di un Centro di Studi per l’Educazione Fisica e l’Attività Sportiva con l’adesione come soci fondatori di importanti personaggi dello sport della Città e di docenti universitari di Facoltà diverse. Nel corso dei primi anni il Centro, con la presidenza di Giovanni Calò, lavorò alla costituzione dell’Istituto Superiore di Educazione Fisica ma anche allo sviluppo di attività di ricerca, documentazione e formazione specifica, attività che furono poi ampiamente sviluppate negli anni successivi. Il fervore di iniziative dei primi tempi ed il coinvolgimento della Città, con il Sindaco Giorgio La Pira, portò nel giro di poco tempo al riconoscimento giuridico del Centro Studi, eretto quale Ente Morale con Decreto del Presidente della Repubblica n° 107 del 2 febbraio 1962. Nella vita successiva del Centro Studi si sono sviluppate numerose iniziative sul piano della cultura e della formazione, seguendo le esigenze e le necessità provenienti dal mondo sportivo e da quello accademico.

Nel periodo più recente, a seguito dell’approvazione della carta Europea dello Sport, ai primi anni ’90, si apre un forte interesse dell’Unione Europea verso il comparto dell’attività motoria e sportiva. Prendono vita numerose iniziative, reti tematiche e strutture che studiano i diversi aspetti di un mondo in evoluzione, dalla formazione, alla pratica sportiva generalizzata, alla storia, ecc. In questo contesto il Centro Studi assume un ruolo di attenzione e partecipazione verso le vicende internazionali con un coinvolgimento sempre più preciso. Il Centro Studi ha collegamenti con numerose istituzioni culturali a livello internazionale, attraverso scambi, partecipazione a congressi e convegni e diffusione di documentazione:
•European Network of Sport Sciences Education & Employment
•International Council of Sport Sciences and Physical Education
•European Committee of Sport History
•European Observatoire for Sport and Employment
•Association Internationale des Ecoles Supérieures dʼEducation Physique
•International Association Sport Information
•European Association for Sport Management
Nellʼanno accademico 2013 il CESEFAS è stata lʼunica istituzione culturale italiana presente ai lavori della Conferenza mondiale MINEPS UNESCO sui temi dellʼeducazione fisica e dello sport. Un aggiornamento dei temi trattati e definiti sotto il termine di “Dichiarazione di Berlino” si è tenuto a Doha nel mese di novembre dell’anno 2016, con la presenza di un membro del Centro Studi. Il Centro Studi pone a disposizione borse di studio per il miglior lavoro presentato da un giovane studente a Congressi e Convegni di particolare rilevanza.